_________________

L'editoriale dell'ultimo numero di Nuovo Paese, della Filef Australia

di Frank Barbaro
Mentre il mondo del business e della finanza si lamenta per il quasi totale rallentamento della crescita economica, si ignora la crescita più importante ed indicativa - quella della disuguaglianza.
Povertà e disuguaglianza non sono né inevitabili né casuali: sono piuttosto la conseguenza di precise scelte politiche e le regole che hanno portato all’attuale esplosione della disuguaglianza devono cambiare.

Carlo Levi, senatore, scrittore e pittore a 40 anni dalla morte: uno sguardo sull'emigrazione

“Carlo Levi. Senatore, scrittore e pittore a 40 anni dalla morte. Uno sguardo partecipato sull'emigrazione italiana” è il tema del convegno promosso dal Presidente del Comitato per le questioni degli italiani all'estero del Senato, Claudio Micheloni. 
Il convegno si terrà il prossimo 24 novembre, dalle 14.00 nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani (Via della Dogana Vecchia, 29).

Successo del Filef Short Film Festival all'Italian Forum di Sydney

Il concorso annuale, quest'anno dedicato alla Terra (The Land), è stato organizzato dalla Filef in occasione dell'Anno Internazionale del Suolo, dell'ONU. Premiati i vincitori dei cortometraggi. I dicei film in competizione hanno offerto una panoramica variegata della Madre Terra e delle sue problematiche.

La Filef ricorda Carlo Levi (1975-2015) a Roma, Torino, Reggio-Emilia, Salerno, Matera, Bari

Il 2015 è l’anno del quarantennale della scomparsa di Carlo Levi, oltre alla ricorrenza della pubblicazione del suo libro più famoso, “Cristo si è fermato a Eboli”, pubblicato nel 1945.
A distanza di tanto tempo, la figura di Carlo Levi fa ancora discutere: questione meridionale, nuove povertà, immigrazione e nuova emigrazione, sono da decenni, e soprattutto negli ultimi anni, nodi centrali della vicenda del nostro paese e dell’Europa intera.

Carlo Levi e l'emigrazione: il convegno in Senato con la partecipazione del presidente Pietro Grasso

Gli interventi integrali di Pietro Grasso, Presidente del Senato e di Francesco Calvanese, presidente Filef
ROMA - Medico, pittore, scrittore, politico. La straordinaria persona di Carlo Levi è stata ricordata oggi pomeriggio a Palazzo Giustiniani nel convegno “Carlo Levi. Senatore, scrittore e pittore. A 40 anni dalla morte” organizzato dal Comitato per le Questioni degli Italiani all’estero del Senato, in collaborazione con Filef e Fclis.

Italia-Germania: lo spread demografico/migratorio a 60 anni dagli accordi del 1955

di Rodolfo Ricci

Nell’ambito della discussione sulla crisi europea (e mondiale), la questione delle migrazioni viene tenuta abilmente ai margini dell’analisi e dell’approfondimento, pur avendo uno spazio consistente nella narrazione mediatica, ma si tratta di uno spazio dislocato sul crinale dei diritti umani, che in quanto diritti universali, non hanno, apparentemente, nulla a che fare con le fatidiche evoluzioni della crisi.

Costituito il Forum delle associazioni degli italiani nel mondo (FAIM)

Il Comitato organizzatore degli Stati Generali dell’Associazionismo degli italiani nel mondo (Abruzzesi nel mondo,Acli, Acli-Fai, Aitef, Alef , Anfe, Arulef, Cser, Ctim, Faes, Fais, Fclis, Fiei, Filef, Forum nazionale giovani, Istituto Fernando Santi, La Comune del Belgio, Lucchesi nel mondo, Migrantes, Ucemi, Unaie, Uim, Usef), su mandato dell’Assemblea Generale del 3-4 luglio scorsi, nella sua ultima riunione, il 4 dicembre a Roma, ha deciso la costituzione del Forum delle Associazioni degli Italiani nel Mondo - (FAIM).

Costituito a Buenos Aires Comitato per il NO al Referendum costituzionale

Referendum Costituzionale: Comitato per il NO di B.Aires: Comunicato Stampa
La riforma della Costituzione, unitamente alla nuova legislazione elettorale ("Italicum"), rende possibile a una minoranza di legislatori di diventare magicamente maggioranza. Insomma, anche contro la volontà di tutto un Paese, diventa possibile modificare anche i diritti fondamentali contenuti nella prima parte della Costituzione.

Il Patto di amicizia Reggio Emilia e Zeramdin (Tunisia)

di Laura Salsi e Stefano Morselli

La sera prima degli attentati all’aeroporto e nella metro di Bruxelles, eravamo rientrati dalla Tunisia. In Tunisia abbiamo trascorso quattro giorni di incontri e manifestazioni, che coincidevano con due anniversari: l'assalto terrorista al Museo del Bardo, nel quale persero la vita anche alcuni italiani (18 marzo 2015) e la proclamazione dell'indipendenza tunisina (20 marzo 1956).

Congresso FAIM: la relazione introduttiva di Pietro Lunetto

1° Assemblea Congressuale FAIM - 29 Aprile 2016 - Sala Fredda, Via Buonarroti, Roma - La Repubblica di tutti gli italiani: Costituzione, diritti e lavorodell’Italia migrante - La Relazione introduttiva di Pietro Lunetto, del Comitato di Coordinamento.

Si è svolto oggi a Roma il primo congresso del Faim (il Forum delle Associazioni Italiane nel Mondo) che raccoglie una base associativa di oltre 1.500 associazioni territoriali diffuse in tutti i maggiori paesi di emigrazione italiana. Presentiamo di seguito il testo integrale della relazione introduttiva presentata da Pietro Lunetto, de La Comune del Belgio, una associazione di mutuo soccorso dei giovani migranti italiani in Belgio.

 

Articoli correlati